Il pistacchio di Bronte, uno dei prodotti italiani più conosciuti ed apprezzati in tuttoil mondo, ha origini antichissime, intorno al  1000 a.C. in Medio Oriente.

I primi agricoltori furono i Maya, nei territori della Persia, Siria ed India dove venne chiamato “bistachion” o “pistakia” poi “pistacchio” (dall’arabo -fustuaq).

La coltivazione del pistacchio venne introdotta in Italia sul finire dell’Impero di Tiberio ad opera di Lucio Vitello, governatore romano della Siria, nell’anno 30. d.C.

In Sicilia venne importato dagli arabi  originariamente si ritiene nelle province di Agrigento e Caltanissetta, per poi fare la sua comparsa a Bronte, intorno alle metà del XVIII secolo. Sono censite almeno dieci varietà diverse di pistacchio. cesto-pistacchio-bronte-sicily

Il Pistacia Vera, varietà che cresce in Sicilia sui terreni lavici del versante sudoccidentale dell’Etna, nei comuni di Bronte, in particolare, Adrano, Ragalna, Biancavilla, Belpasso.

Una prelibatezza unica che si contraddistingue per la sua delicata dolcezza e il colore verde smeraldo.

Più del 90% della produzione italiana di pistacchio (equivalente al 2% della produzione mondiale) è costituita dalla cosiddetta Bianca (o Napoletana), coltivata nell’areale di Bronte e protetta dal marchio di Denominazione d’Origine Protetta.

Uno dei prodotti tipici siciliani più apprezzati e conosciuti in tutto il mondo, definito anche “Oro Verde”, il pistacchio di Bronte DOP è un tesoro artigianale unico per la sua genuinità, sapore e gusto.

Grazie all’azienda Bacco srl, produttori di pistacchio dal 2006, potrete gustare ed assaporare il meglio della produzionale artigianale di Bronte alla 80° Mostra dell’Artigianato: pesti, dolci, olio, miele, farina e liquori, tutti prodotti certificati “Pistacchio verde di Bronte DOP” che ne garantiscono la qualità e genuinità. 1

Tutta la produzione di Bacco è realizzata solo ed esclusivamente con Pistacchi di Bronte, in buona parte dai terreni coltivati di proprietà dell’azienda stessa. Il controllo di qualità riguarda pertanto l’intera filiera produttiva, dalla raccolta, allo stoccaggio, dal magazzino alla lavorazione e trasformazione del pistacchio stesso.

pist.zucc.olio.IMG_9115

Potrete trovare l’Azienda Bacco al piano attico del padiglione Spadolini nel settore dedicato al Gusto. Quando e dove? A Firenze, dal 23 aprile al 1 maggio, alla Fortezza da Basso.