Il più grande paese dell’America Latina, protagonista dell’artigianato estero alla 80° Mostra Internazionale dell’Artigianato.

Al piano inferiore del padiglione Spadolini è andata in scena l’anima colorata e originale del Brasile, con la sua straordinaria varierà di produzioni e stili, etnie e tradizioni di questa terra vitale, giovane e creativa.

Sarete sicuramente rimasti affascinati dai colori e dalla varietà di prodotti tipici dell’artigianato messicano presenti in Fiera: capi d’abbigliamento come parei, costumi da bagno multicolor, i famosi infradito, poncho di lana o cotone e complementi d’arredo realizzati con materiali ecosostenibili- terra, paglia, legno stoffa, pelle, piume, semi, pietre, fibre naturali..o accessori come baraccialetti fatti a mano e le cinture in filo.

_MG_9573

Presente anche il famoso “Cappello di Panama“, da sempre prodotto in Ecuador, in prevalenza nelle zone di  Montecristi e Jipijapa nella provincia di Manabì, viene prodotto sebbene in minor quantità anche in Messico.

Cappello di Panama

La manifattura viene fatta a Bècal, piccolo centro dello stato di Campeche. Il cappello di Panama, conosciuto anche come  jipijapa (dal nome della cittadina ecuadoregna), è fatto di “Paglia Toquilla” (che è la foglia di una palma nana, la Carludovica palmata), fibra che viene intrecciata esclusivamente a mano con segreti e “trucchi” di lavorazione che gli artigiani locali si tramandano di generazione in generazione.

Non sono mancati eventi e spettacoli musicali, sfilate di scuola di samba del carnevale di Rio, spettacoli folcloristici delle varie regioni del paese.

_MG_9931

I più golosi hanno potuto degustare le prelibatezze delal cucina brasiliana: dalla feijolada, piatto nazionale, una specie di zuppa con fagioli e carne di maiale servita con riso e fette di arancia al celebre churrasco, che verrà servito in una apposita Churrascharia, allestita all’interno della Polveriera e nello spazio antistante, dal Ristorante Rio Grande.