“Amare una persona significa accettarla, in tutte le sue sfaccettature, angolosità, nelle piccole e grandi imperfezioni che la rendono vera, reale, viva. Accettarla com’è nella sua totalità, lasciandola qual è. È così che Felice Botta ama i suoi legni, che ricerca, che trova, che archivia, fino al momento in cui li sceglie per una delle sue opere, lasciandoli sempre quali sono, niente aggiungendo, niente togliendo.” 

Nicolaas Neuwahl

Felice Botta è stato uno dei protagonisti della 79^ Mostra dell’Artigianato. Ama raccontare il suo lavoro con la passione che solo i grandi artisti hanno.

Le sue opere sono oggetti unici creati con l’amore e la curiosità per gli elementi che rendono la vita piena di entusiasmo.

parigi

Felice Botta è un artista con una lunga carriera alle spalle. I suoi studi iniziano presso il famoso xilografo, il maestro Pietro Parigi, presso l’Istituto d’Arte di Firenze. Prosegue la sua strada creando oggetti per la didattica, che gli permettono di ottenere per ben 11 volte il riconoscimento del prestigioso marchio europeo per il buon giocare.

Felice Botta crea, inoltre, delle sculture fatte di materiali poveri che vengono esposti sia in Italia che all’estero.

img1_FeliceBotta_1384609266

La ricerca di materiali poveri lo porta a riscoprire le carta riciclata che lo spinge a creare dei timbri d’artista su cui sono raffigurate le sue simpatiche immagini.

Come spiega Felice Botta, nel suo sito,  i timbri possono avere un’infinità di applicazioni: per esempio come chiudilettera, come logo personale, simbolo, mascotte, ex-libris, per fare auguri, per creare segnalibri.

libro

Non potete quindi perdervi Gilda la gallina, Lola la balena, Alice l’alce, Pina la tartaruga, Vinsanto il cavallo e tantissimi altri personaggi che Felice Botta ha creato per regalare un sorriso ad ognuno di noi

gatto

E se non sapete come creare delle piccole opere d’arte Felice sarà lieto di insegnarvelo con i suoi corsi sul cartonaggio, lo stamping ed il traforo.